Zaia e Vespa all’inaugurazione di Masseria Li Reni senza mascherina: chiarimenti da Manduria

di Daniele Pace Commenta

Bisogna chiarire la questione relativa ad un evento che ha visto protagonisti il giornalista ed il governatore

Sta facendo molto rumore un evento come l’inaugurazione di Masseria Li Reni a Manduria, alla quale di recente avrebbero partecipato anche personaggi noti al grande pubblico come Luca Zaia e Bruno Vespa. Un evento che si tinge di giallo non tanto per i suoi contenuti, quanto per il fatto che i partecipanti siano stati immortalati a più riprese dai giornalisti senza indossare la mascherina. Per evitare che si possano creare dei fraintendimenti, ci sono almeno due aspetti da chiarire oggi 16 ottobre.

Masseria Li Reni

Cosa sappiamo sull’inaugurazione di Masseria Li Reni con Vespa e Zaia senza mascherina

In particolare, è vero che durante la pandemia da Covid ci sia stata l’inaugurazione di Masseria Li Reni con la partecipazione di Luca Zaia e Bruno Vespa. Si tratta però di un appuntamento organizzato a Manduria durante il mese di luglio. Dunque, non è un evento recente e la situazione deve essere contestualizzata nel migliore dei modi per intrecciarla con la questione del mancato utilizzo della mascherina. Come del resto è stato riportato anche da Bufale.net con un recente approfondimento che è stato pubblicato sul sito ufficiale:

“Dettaglio, questo, che sulla carta sembrerebbe scagionare Bruno Vespa. Una testimonianza ulteriore sull’inaugurazione di Masseria Li Reni ci arriva anche Il Fatto Quotidiano, ma come accennato non fa altro che confermare l’organizzazione dell’evento al quale ha partecipato anche Zaia durante il mese di luglio. Qual era il quadro normativo in quella fase? Effettivamente, c’è una pagina web che ci fa tornare alla mente il testo dell’ultimo DPCM firmato prima dell’inaugurazione, ovvero il 14 luglio 2020“.

Dunque, la questione è di facile lettura per tutti coloro che hanno puntato il dito contro la recente inaugurazione di Masseria Li Reni, per quale è stata constatata anche la partecipazione di Luca Zaia e Bruno Vespa. Da un lato si tratta di un evento che è stato organizzato durante il mese di luglio e che, di conseguenza, non va contestualizzato ai giorni. Dall’altro, invece, c’era anche allora un decreto che avrebbe suggerito la necessità di indossare la mascherina in un contesto di quel tipo. Dunque, fate molta attenzione quando condividete sui social contenuti del genere.