Aggressione Berlusconi, Bindi: Gesto condannabile ma spiegabile

di IsayStaff 2

Aggressione Berlusconi. Rosy Bindi, presidente del Pd, esprime con riserva solidarietà al premier: “Questi gesti vanno sempre condannati, mai giustificati. Qualche volta, però sono spiegabili. Certo, se si continua a dividere questo Paese, alla fine…”. In una intervista a La Stampa, la Bindi parla del momento attuale dell’Italia e giudica il governo Berlusconi:

Motivi di esasperazione ce ne sono molti, legati alla crisi economica che alcuni pagano con prezzi altissimi. La sensazione più diffusa è che non sai più a chi rivolgerti, non sai più chi ti tutela. C’è perfino una rottura in parte creata ad arte del movimento sindacale. E poi c’è uno scontro politico che si porta dietro sicuramente frange estremiste o persone che perdono la testa, ma chi ha più responsabilità fa di tutto per dividere il Paese. Sbagliano i contestatori, non si disturbano le piazze degli altri, è anche vero che c’è modo e modo per zittire le persone. E anche ieri il premier ha mantenuto toni duri: mancava solo la frase “è per tutto questo andiamo al voto…”. Le opposizioni sono pronte a reagire se il premier vuole elezioni per cambiare la Costituzione. Berlusconi a Milano non ha fatto altro che confermare il messaggio che siccome lui ha il consenso popolare nessuno lo può fermare.

Commenti (2)

  1. Questa dichiarazione fa venire il vomito!!! questa sinistra deve vergognarsi, è formata solo da un branco di ignoranti e incapaci.

  2. almeno Di Pietro è coerente…..e anche la Bindi.. avete esagerato da entrambi..i poli…

Lascia un commento