Report, lotta di poteri

di Angela Gennaro Commenta

Report andrà in onda stasera, domenica 22 novembre alle 21.30 su Rai Tre. La puntata si intitola ”Lotta di Poteri” di Michele Buono e Piero Riccardi.

Ecco la sinossi:
Slittamento progressivo del potere legislativo dai rami del parlamento all’esecutivo. E’ quanto sta avvenendo legislatura dopo legislatura dall’inizio della cosiddetta seconda repubblica in poi. Come? Realizzando il programma di governo attraverso decreti legge d’urgenza e disegni di legge di iniziativa governativa combinati alla richiesta di fiducia. Risultato? Tempi contingentati, blocco di emendamenti di qualsiasi tipo in aula e votazione.

Fino a oggi nel corso di questa legislatura è stata chiesta la fiducia per 26 volte – l’ultima sulla privatizzazione dell’acqua – e il lavoro delle camere è ridotto sempre piu’ a una ratifica di decisioni prese dal governo.
In Germania, dall’inizio della storia della repubblica federale, la fiducia è stata chiesta in tutto per 5 volte e i decreti d’urgenza non esistono, o meglio si ricorre a questi solo in caso di guerra o grandi catastrofi
.

In Francia con la revisione costituzionale del 2008 le assemblee parlamentari hanno visto rafforzarsi il proprio ruolo, tuttavia Segolene Royal, prima delle ultime elezioni presidenziali, di fronte a quella che è una crisi delle rappresentanza dei cittadini in politica, lanciò una sfida: una terza camera di cittadini sorteggiati in un campione molto vasto, in modo da rappresentare efficacemente la società, a cui governo e parlamento deve rendere conto. Successe un finimondo da destra a sinistra, partito socialista compreso. Attualmente la Royal sta sperimentando la democrazia partecipativa a Poitiers nella regione che presiede.

In un sistema democratico – comunque – la tripartizione dei poteri – esecutivo, legislativo, giudiziario – e la loro indipendenza e’ la condizione fondamentale della dialettica democratica.
Cosa succede se i ruoli e i poteri si sbilanciano e si confondono
?

Per la rubrica Com’è andata a finire? “Cara Madunina – Aggiornamento del 18/11/2007” di Bernardo Iovene

A che punto sono i nuovi quartieri che dovevano sorgere in vista dell’Expò 2015, dopo la crisi che ha investito anche il settore immobiliare: City Life e Santa Giulia. Verranno sentiti il sindaco di Milano, l’assessore all’urbanistica, il presidente del Consiglio Comunale, l’A.D. dell’Expò 2015 Spa, i consiglieri dell’opposizione, l’A.D. di City Life, il presidente del Consorzio Santa Giulia, abitanti, commercianti e urbanisti.

GoodNews “Dalla padella al serbatoio” di Giuliano Marrucci

135 autobus, 700 taxi, 10 milioni di Km l’anno. Il tutto grazie alle patatine. E’ la fantastica realtà di Graz, dove i mezzi pubblici si muovono con biodisel ottenuto riciclando l’olio di frittura.

L’autore dell’inchiesta Michele Buono sarà online lunedì dalle 18 alle 19 per rispondere in diretta video a domande, curiosità e dubbi sull’inchiesta in onda domenica. Ogni eventuale modifica dell’orario sarà comunicata sul sito.

Lascia un commento