Di Pietro: “La legge sulle intercettazioni va cancellata”

di D. Spagnoletto Commenta

 Non può essere emendata, va cancellata: lo dicono i media, il procuratore generale antimafia e chi combatte ogni giorno il crimine. È criminale il comportamento del governo che persiste nel volere una norma che assicura impunità per sè“. L’ha detto il leader dell’Italia dei Valori , Antonio Di Pietro, parlando con i cronisti a Montecitorio riguardo la legge sulle intercettazioni.

È un’azione truffaldina per sperare che l’opinione pubblica, – continua Di Pietro – distratta perchè al mare o in in ferie, non si accorga che la Carta costituzionale viene stracciata su legalità e stato di diritto, le parti più importanti“.

Lascia un commento