Movimento cinque stelle, Di Pietro: “Grillo non va attaccato”

di D. Spagnoletto 2

 Antonio Di Pietro è intervenuto a Repubblica Tv. Il leader dell’Italia dei Valori difende Beppe Grillo per i risultati del suo Movimento 5 stelle alle Regionali:

“Grillo interpreta la protesta, la colpa non è sua, lui non ha tolto voti a nessuno, li ha presi da chi non crede nella politica. Quei voti tu li devi riconquistare, non te la devi prendere con chi certifica la malattia.  I voti di Grillo vanno rispettati, sono voti di chi non voleva Bresso Cota.

Noi l’opposizione l’abbiamo fatta, ora sento il dovere di costruire l’alternativa, altrimenti la proposta rimane ferma a se stessa. Io rispetto l’opposizione, ma mi trovo nella responsabilità di costruire l’alternativa in un sistema bipolare, accettando di dialogare”.

Commenti (2)

  1. Bravo Di Pietro. E’ ora che anche quelli del PD si rendano conto che l’emorragia di voti non è colpa di Grillo, ma colpa della loro incapacità di interpretare le necessità degli italiani

  2. Vero Federico, la cosa grave è che la sinistra è andata contro sè stessa, allontanandosi dal popolo e dalla società civile

Lascia un commento