Terremoto Amatrice: crolla anche un pezzo del Gran Sasso

di Alba D'Alberto Commenta

Le scosse di terremoto questa notte, tra le 3 e le 5 del mattino sono state molte, due in particolare hanno fatto tremare la provincia di Rieti e quella di Perugia. Il movimento tellurico è stato avvertito distintamente anche in Abruzzo, Marche, Emilia Romagna e basso Lazio. Preoccupa la caduta di un pezzo del Gran Sasso. 

Mentre in Sindaco di Amatrice lancia l’appello alle autorità spiegando che metà del paese è rimasto sotto le macerie e mentre arrivano sul posto, da tutto il centro Italia, unità specializzate nell’emergenza terremoti, RaiNews fa presente che si è spezzato un pezzo del Gran Sasso.

I comuni interessati dal sisma (fonte INGV)

Un terremoto di magnitudo ML 6.0 è avvenuto questa notte alle ore 03:36 italiane(24 agosto 2016 ore 01:36 UTC) tra le province di Rieti e Ascoli Piceno. L’epicentro è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV ad una profondità di 4 km.

comuni entro 10 km dall’epicentro sono: Accumoli (Rieti) e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno), mentre i comuni entro 20 km dall’epicentro sono i seguenti: Amatrice (RI), Cittareale (RI), Norcia (PG), Acquasanta Terme (AP), Cascia (PG), Montegallo (AP), Montereale (AQ), Campotosto (AQ), Capitignano (AQ), Castelsantangelo Sul Nera (MC), Valle Castellana (TE), Posta (RI), Borbona (RI), Monteleone Di Spoleto (PG), Montemonaco (AP), Poggiodomo (PG), Preci (PG), Rocca Santa Maria (TE), Cortino (TE), Leonessa (RI), Roccafluvione (AP), Ussita (MC), Visso (MC).

Quello che è successo al Gran Sasso

Dal Rifugio Franchetti sul Gran Sasso, a 2433 metri d’altezza, arriva un messaggio inquietante su Facebook

cornopiccolo

“Ore 3.30: anche noi qui al rifugio siamo stati svegliati da una forte scossa di terremoto, nella nebbia si è sentito un forte rumore di crollo dalla parete est del Corno Piccolo: al momento non si vede di quale entità, ma l’impressione è che sia venuto giù un bel pezzetto di montagna… L’incubo è tornato. Noi stiamo tutti bene, impauriti come tutti certo ma bene: non volevo drammatizzare, solo che è stato un risveglio brusco… Appena ora un’altra scossa sussultoria, meno forte.”