leonardo.it
Ultimi Articoli

Se il patrimonio della Sinistra sbarca ad Atreju

Di Angela Gennaro | 7 settembre 2010
Se il patrimonio della Sinistra sbarca ad Atreju

La notizia è a pagina 6 del Corriere della Sera di oggi. Ed è di quelle che fanno fare (ad alcuni) un salto sulla sedia. “I giovani ex An puntano su Guccini e De Gregori”. Non si può fare a meno di leggerla. Lo staff di Atreju, la Festa nazionale della Giovane Italia – dei giovani del Pdl, organizzata da Giorgia Meloni ed ex festa […]Continua a leggere

Pollica, omicidio Vassallo: l’Antimafia indaga, Napolitano chiede chiarezza

Di Joel | 7 settembre 2010
Pollica, omicidio Vassallo: l’Antimafia indaga, Napolitano chiede chiarezza

Trafitto il cuore, centrato il petto, aperta la gola. Angelo Vassallo, ucciso con una quantità imprecisata di colpi di pistola (proiettili calibro 9×21: si dice siano arrivati nove colpi ma non si ha ancora certezza in tal senso) nelle prime ore della serata di domenica 5 settembre, di mestiere faceva l’imprenditore nel settore ittico e conciliava la sua attività con quella di Sindaco di Pollica, comune del cilentino in provincia di Salerno. Di rientro a casa (ubicata ad Acciaroli, piccola frazione del comune), non ha fatto in tempo a scendere dalla macchina (Audi Grigia, trovata con il freno a mano tirato) per evitare la ferocia del/degli aggressore/i. Morto sul colpo in seguito a quella che ha assunto sempre più – col passare delle ore, dei minuti, con l’intensificarsi delle indagini – le fattezze di una vendetta (o una punizione) di stampo camorristico. PRIME RIFLESSIONI. 57 anni dei quali gli ultimi 5 da primo cittadino – esponente del Partito Democratico, a cui tuttavia non risparmiava critiche – contraddistinti da una attività incessante rispetto a tematiche quali legalità, rispetto ambientale, autosostentamento economico del comune di appartenenza attraverso l’investimento turistico. Si parte da qui – l’impegno morale e civico volto al rispetto della legalità – per trovare una motivazione e riempire di contenuti un omiciio che rientra ancora nei casi irrisolti. Il Pubblico Ministero Alfredo Greco, cui erano state affidate le indagini (prima che la competenza diventasse dell’Antimafia), fa il punto della situazione: “Esecuzione cattiva con troppi colpi per un omicidio. Negli ultimi tempi era preoccupato e mi teneva costantemente informato sugli sviluppi di alcune vicende. Era un uomo che si batteva contro l’illegalità, sempre in prima linea. Quando accadeva qualcosa di particolare sul suo territorio, me lo segnalava“. Vassallo, quindi, era per la comunità cilentina un riferimento importante: simbolo di giustizia, fautore di legalità.Continua a leggere

Arcore, Berlusconi – Bossi a Napolitano: “Fini non sia più Presidente della Camera”

Di Joel | 7 settembre 2010
Arcore, Berlusconi – Bossi a Napolitano: “Fini non sia più Presidente della Camera”

E’ il primo passo verso le elezioni: a novembre (difficile) o a marzo, quando il bell’assist garantito dalle amministrative consentirebbe di prendere due piccioni con una fava. Il vertice di Arcore tra Silvio Berlusconi e Umberto Bossi si è concluso con una linea strategica che – pur avendo le urne quale momento decisivo – passa attraverso l’estremo tentativo al fine di scongiurare la tornata elettorale. “Nel corso dell’incontro tenutosi ad Arcore, le dichiarazioni dell’on. Gianfranco Fini sono state unanimemente giudicate inaccettabili. Le sue parole sono la chiara dimostrazione che svolge un ruolo di parte ostile alle forze di maggioranza e al governo, del tutto incompatibile con il ruolo super partes di presidente della Camera“: il da farsi è sancito. Richiesta di incontro con Giorgio Napolitano per chiedere che si interfacci con la terza carica istituzionale e lo convinca a lasciare la Presidenza della Camera: “Il presidente Berlusconi e il ministro Bossi nei prossimi giorni chiederanno di incontrare il presidente della Repubblica per rappresentargli la grave situazione che pone seri problemi al regolare funzionamento delle istituzioni“.Continua a leggere

E Fini parlò

Di Angela Gennaro | 6 settembre 2010
E Fini parlò

E va bene. Gianfranco Fini ha parlato. E si sono verificate scene inedite, nel panorama dell’opinione pubblica italiana. Sono stati organizzati incontri per assistere all’evento. In molti hanno guardato a quel palco di Mirabello accompagnati da patatine e vino bianco in quantità. Non per festeggiare, o almeno non necessariamente: ma per ascoltare. In perfetto stile finale di calcio. E ora, che faremo? Nell’attesa di nuove […]Continua a leggere

Lega Nord, Bossi – Maroni a Berlusconi: “Voto subito”

Di Joel | 6 settembre 2010
Lega Nord, Bossi – Maroni a Berlusconi: “Voto subito”

Non solo i colonnelli dell’allora An: non è piaciuto neppure a Umberto Bossi l’intervento di Gianfranco Fini, anzi: la Lega Nord non l’ha digerito affatto e – nelle parole: tra le righe, in maniera diretta – pronunciate dal Presidente della Camera a Mirabello hanno ritrovato un attacco diretto nei confronti del Carroccio. Tanto basta per surriscaldare gli animi e infiammare il popolo leghista, a partire dai vertici dello stesso. Il Senatur e Roberto Maroni hanno parlato a nome del partito e, in attesa dell’incontro che in serata vedrà Silvio Berlusconi faccia a faccia con il leader della Lega per studiare il da farsi, hanno preso posizione rispetto alle accuse trasversali dell’ex An. Ad aprire le danze della dialettica ci pensa il Ministro dell’Interno: “Si vada al voto anche domani, non c’è alternativa. Mi pare evidente che sia rinata Alleanza Nazionale, un partito che assicura gli interessi del sud più che quelli della Padania che per Fini non esiste ma per noi esiste eccome“.Continua a leggere

Politica al Femminile
Politiche europee
  • Letta incontra leader europei

    Letta incontra leader europei

    Il presidente del Consiglio Enrico Letta è reduce da una serie di primi contatti diretti con i principali leader europei. All’interno dei dialoghi avuti con […]

  • Parlamento europeo, i deputati eletti in Italia

    Parlamento europeo, i deputati eletti in Italia

    Ecco l’elenco dei deputati al Parlamento Europeo eletti in Italia. I nomi sottolineati corrispondono ai deputati rieletti. In ordine alfabetico. ALBERTINI Gabriele ALFANO Sonia ALLAM […]

  • Casini a Matrix

    Casini a Matrix

    Matrix si dedica al servizio pubblico, (in barba alla Rai?). Ospite di… Come si chiama? Vedo che su Google è assai cercata la combinazione di […]

  • Forse non tutti sanno che…

    Forse non tutti sanno che…

    L’ordinamento italiano dovrebbe recepire la direttiva Europea 2006/24/CE sull’archiviazione dei dati (data retention). La direttiva in oggetto prevede che i dati delle connessioni internet, ma […]

  • Per non dimenticare

    Per non dimenticare